grigio

da Nuova Enciclopedia Agraria Italiana. Zootecnia Speciale III. Suini. (E. Mascheroni, 1927).

La razza cinta è su larga scala incrociata con il large white: si ha un meticcio assai ricercato per l’ingrassamento dalle latterie dell’Alta Italia, perchè utilizza bene il siero ed è rustico, resistente alle malattie, precoce, facile ad ingrassare e produce buona carne.

grigi La caratteristica di maggior rilievo di questo prodotto si osserva nella pigmentazione: il mantello è a fondo bianco (va notato che non è il bianco-roseo del large white, ma un bianco sporco, che non teme, se non in misura assai minore, i raggi del sole) e presenta, in generale, due chiazze di colore grigio-oscuro situate l’una sulla testa e parte del collo e l’altra sulla groppa, di grandezza varia, a contorni irregolari asimmetrici.

grigi2E’ caratteristica, quindi, della razza cinta pura di dare, incrociata con il verro large white, dei meticci grigi, come vengono designati con termine locale i maiali che presentano la pezzatura suindicata. (Dondi).